Connect with us

Televisione

Don Matteo 8 – Riassunto episodi del 13 ottobre 2011

Gli episodi s’intitolano rispettivamente “Sposami” e “Tiro mancino“. Nel primo, Don Matteo (Terence Hill) è nella “Comunità La Ginestra“, un centro di recupero per i tossicodipendenti gestito da Raffaele Dondi. Il religioso trova sotterrato in giardino un panetto di droga, e subito dopo, in un furgone, i carabinieri scoprono il cadavere di Marco Torri, un ragazzo che era sparito dalla comunità.

Intanto, il capitano Giulio Tommasi (Simone Montedoro) è alle prese con i suoi problemi sentimentali, perché vorrebbe sposare Patrizia (Pamela Saino), la figlia del maresciallo Cecchini (Nino Frassica), ma non sa come dirglielo. Tornando poi all’indagine in corso,  l’ultima telefonata del defunto è stata fatta ad una certa Giulia Valnegri, la fidanzata, che quando è contattata dai carabinieri, viene informata della morte di Marco rimanendone profondamente sconvolta.

Cecchini ha trovato l’anello che il capitano ha comprato per Patrizia, ed è preoccupato perché la figlia è troppo giovane per un passo così importante. Per l’omicidio di Marco viene accusato Dondi, che arrestato e portato in carcere continua a proclamare la propria innocenza. Patrizia non sa che il capitano vuole sposarla, e che ha organizzato una cenetta romantica per dirglielo, lei pensa al suo master a Barcellona.

La sera fatidica purtroppo, il matrimonio è destinato a sfumare, dal momento che la ragazza ha scelto di andare a studiare in Spagna. Il maresciallo Cecchini non nasconde la propria gioia per la bella notizia. Nel frattempo, in caserma, vengono convocate due vecchiette residenti vicino al centro di disintossicazione, che hanno aiutato uno spacciatore, Thomas Villari, a nascondere la droga nella loro serra. Costui conosceva Marco? L’ha forse ucciso lui?

In seguito, Cecchini s’introduce nell’ufficio del capitano, prendendogli l’anello. Natalina Diotallevi (Natalie Guetta), la perpetua di Don Matteo, avverte Patrizia di trovarsi in Piazza Grande, e qui, con la complicità di tutti, i due innamorati si rivedono. Patrizia alla fine, pur non rinunciando a Barcellona, accetta la proposta di matrimonio di Giulio. Marco Torri è stato assassinato da Giulia, drogata convinta.

Nel secondo episodio invece, una bambina della canonica dice a Don Matteo, che vogliono uccidere suo nonno, Arrigo Savelli. Il religioso decide allora di far visita all’anziano, trovandolo morto. Patrizia parte per Barcellona, mentre Don Matteo parla con un certo Claudio Rossi, l’infermiere che si occupava di Arrigo. A lui spettava il compito di fargli le iniezioni per il diabete, ma ne ha mancata una. Che sia stato l’assassino a somministrargli la dose letale?

Più tardi, viene interrogato il figlio di Arrigo e accusato dell’omicidio, perché gli aveva chiesto un prestito che il padre non voleva concedergli. Savelli desiderava aiutare l’infermiere Claudio Rossi, perché in passato lui e i suoi amici avevano scherzato pesantemente con suo padre, e voleva farsi perdonare dandogli un pò di denaro. L’episodio si conclude con l’arresto del marito della figlia di Arrigo, unico colpevole di tutta la vicenda. L’uomo non tollerava che il suocero, donasse a un estraneo ciò che apparteneva a lui di diritto.

Appuntamento ai prossimi episodi, ore 21.20, Raiuno

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top