Connect with us

Moda e Bellezza

Dieta Lemme: che cos’è questa filosofia alimentare e come va seguita

dieta lemmeDieta Lemme del dottor Lemme: che cos’è questa filosofia alimentare e come va seguita

Che cos’è la famosa dieta Lemme, che prende il nome dall’omonimo inventore? Si tratta di un regime alimentare creato dal farmacista Alberico Lemme e che si basa sul consumo esclusivo di carboidrati e proteine. Sono infatti bandite da questa dieta la frutta, la verdura, i dolci e il sale. La filosofia alimentare del dottor Lemme è strutturata in due fasi: una di dimagrimento e una di mantenimento. Non si basa sul conteggio delle calorie, come spesso avviene per altre diete, bensì sulle reazioni prodotte dal cibo sul nostro corpo. Dunque, secondo quanto sostiene Lemme, sono da tenere in considerazione pochi ma importanti fattori. Quali? L’indice glicemico degli alimenti, le composizioni chimiche degli alimenti, gli orari dei pasti, le associazioni alimentari e il pool enzematico individuale.

Dieta Lemme completa: il menu del dottor Lemme

La dieta Lemme permette di perdere i chili in eccesso in breve tempo. Nella prima fase – quella detta del dimagrimento – si riescono di solito a smaltire tra i sette e i dieci chili. Alla base del menu giornaliero la colazione, dove sono banditi croissant, marmellata e altri tipi di dolci. Per il primo pasto della giornata Alberico consiglia piatti sostanziosi, come la carne e la pasta. Un esempio di menu primo giorno prevede a pranzo una braciola di maiale e del caffè amaro. Per pranzo del petto di pollo mentre a cena del pesce spada. Per gli spuntini di metà mattinata e metà pomeriggio sono consigliati limone o thè amaro. Stando a quanto sostiene il Professor Lemme, il limone è un ottimo brucia grassi naturali. Per il secondo o terzo giorno invece si può iniziare con della pasta senza sale ma con olio e peperoncino per poi passare a del tacchino per il pranzo e del tonno per la sera. L’assenza di frutta è dovuta al fatto che secondo il dottore causerebbe un aumento dell’insulina e quindi del grasso a causa dei zuccheri presenti. Nella dieta di Lemme sono fondamentali gli orari dei pasti: la colazione mai più tardi delle 9, il pranzo tra le 12 e le 14 e la cena tra le 19 e le 21.

Dieta Dottor Lemme: da Briatore a Berlusconi, i Vip che l’hanno seguita

La dieta Lemme viene seguita da parecchi italiani e pure dai Vip. Qualche esempio? Flavio Briatore, Paola Perego, Lucio Presta, Enrico Brignano, Lorella Cuccarini, Silvio Berlusconi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Moda e Bellezza

Post Popolari

Scelti per voi

To Top