Connect with us

Televisione

Delitti Rock – Riassunto 1° puntata del 19 settembre 2011

L’attore Massimo Ghini, qui conduttore del programma, ed Ezio Guaitamacchi, autore del bellissimo libro che dà il titolo a questa trasmissione, ogni lunedì alle 23.25 su Raidue, trattano con competenza e dovizia di particolari, importanti casi di cronaca nera legati a nomi emblematici della storia della musica mondiale. La prima puntata è dedicata alla figura del leader dei leggendari “Beatles“, John Winston Lennon, conosciuto da tutti come “John Lennon“.

Nato il 9 ottobre 1940 a Liverpool, dopo pochi anni, John dovette affrontare la separazione dei suoi genitori, e il conseguente abbandono da parte di suo padre. La madre Julia, non potendo crescerlo da sola, lo affidò agli zii pur non lasciandolo mai veramente. Fu lei a trasmettergli l’amore per la musica, insegnandogli a suonare anche la chitarra. Proprio quando tra i due, stava nascendo nuovamente l’amore materno da una parte e filiale dall’altro, un terribile quanto assurdo incidente, mise fine alla spensierata vita di Julia, che morì investita da un’auto quando John aveva diciassette anni.

Pur addolorato per la perdita della madre, John dovette accettare la realtà e andare avanti, ma non perse occasione per ricordarla, in due sue canzoni scritte appositamente per lei, “Julia“, quando cantava con la sua band, e “Mother” quando ormai era uscito dal gruppo. Il programma televisivo in questione, da questo punto in avanti, si sofferma molto poco sulla carriera di Lennon quando stava con i Beatles, concentrando maggiormente la propria attenzione sull’ultimo periodo, quello da solista che lo ha poi portato irrimediabilmente alla tragica morte.

Prima che John venisse strappato via da questo mondo, a causa della follia omicida ed insensata di Mark David Chapman, il cantante era sposato con l’artista giapponese Yoko Ono, che aveva conosciuto nel lontano novembre 1966. Con lei, Lennon instaurò un feeling molto particolare, che oltre a cambiargli completamente la vita, lo aiutò nella sua professione. Yoko incoraggiava tutti i progetti che il marito voleva intraprendere, sostenendolo nelle numerose campagne a favore della pace nel mondo. Per questa donna così speciale, John scrisse canzoni come “Jealous Guy“, “Oh Yoko!“, “Oh My Love” e “Dear Yoko“.

John Lennon muore l’8 dicembre 1980, a New York, all’ingresso del prestigioso “Dakota Building“, come abbiamo accennato prima, per mano di un “fan” impazzito che gli spara cinque colpi di pistola. Portato in ospedale, il Dott. Stephan Lynn provò in tutti i modi a rianimarlo, ma senza successo. Il decesso venne constatato alle ore 23.07, e il suo corpo fu cremato due giorni dopo. Di lui ci rimangono tante meravigliose canzoni come “Give Peace a Chance“, “Happy Christmas“, “Woman” e naturalmente “Imagine“, uno dei più toccanti inni alla pace che sia stato scritto.

Al prossimo appuntamento…

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top