Connect with us

News

Daria Bignardi lascia la direzione di Rai3: dettagli, buonuscita e commenti a caldo

Daria Bignardi si dimetteDaria Bignardi lascia la direzione di Rai3: dettagli, buonuscita. Il nuovo direttore è Stefano Coletta

Daria Bignardi lascia la direzione di Rai3 e dunque anche il servizio pubblico. La notizia, che già era nell’aria da qualche giorno, ora trova conferma da fonti ufficiali. Come qualche mese fa il Direttore Generale Antonio Campo Dall’Orto, anche la giornalista delle Invasioni barbariche molla anzitempo l’incarico, prima della scadenza del contratto triennale. Per la moglie di Luca Sofri infatti, la permanenza nella radiotelevisione italiana in qualità di direttrice della terza rete è durata poco: nominata il 17 febbraio 2016, lascia oggi, dopo solo un anno e mezzo. Al suo posto subentra il suo vice, Stefano Coletta. Andiamo a vedere i dettagli dell’abbandono: buonuscita e commenti a caldo.

Daria Bignardi e la Rai: risoluzione consensuale del contratto e rifiuto della buonuscita

A rendere nota la notizia è la Rai che comunica “la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro in corso con la Dott.ssa Daria Bignardi la quale ritiene ormai concluso il proprio percorso lavorativo nella società”. La giornalista, inoltre,”non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita. Per la sua sostituzione arriva Stefano Coletta, finora vicedirettore di Rai3. Immediatamente dopo l’ufficialità delle dimissioni, molte le reazioni dal mondo politico. “A Daria Bignardi, come anche all’ex direttore generale Campo Dall’Orto, va dato atto di aver lasciato l’incarico in Rai senza chiedere alcuna buonuscita, come previsto da contratti e diritto. A entrambi va riconosciuto di essersi subito adeguati al tetto stipendi da 240mila euro”, scrive su Facebook il deputato del PD Michele Anzaldi.

Commenti a caldo dal mondo Rai e dalla politica

Come al solito, in questi casi (e in troppi altri ci verrebbe da dire) la politica si divide. Se Anzaldi del PD elogia, Renato Brunetta di Forza Italia rifila su Twitter un saluto al veleno alla Bignardi.”#Rai Dopo un anno e mezzo di flop a ripetizione e scelte ‘barbariche’ @dariabig lascia direzione @RaiTre. Non ci mancherà, neanche un po’”. Il consigliere Rai Guelfo Guelfi ha sottolineato, invece, il lavoro svolto dall’ormai ex direttrice: “Daria ha innovato più del 40% del suo palinsesto. A testimoniarlo ci sono programmi di qualità: ‘Sono innocente’, ‘FuoriRoma’, ‘Stato Civile’, i reportage di Gad Lerner, ‘Cartabianca’, la striscia quotidiana di ‘Mi Manda Raitre’ e ‘Chi l’ha visto?'”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top