Connect with us

Gossip

Crozza attaccato da Pontifex per l’imitazione del Papa

Sono venuto a conoscenza di questo articolo tramite Facebook e inizialmente ho pensato che si trattasse della solita bufala del giorno. Come tutti sanno, il comico genovese Maurizio Crozza imita Papa Ratzinger da tempo. Che la sua imitazione non facesse piacere al Vaticano era intuibile ma che qualcuno arrivasse a scrivere sul sito PontifexRoma un articolo di questo genere proprio no.

Ecco parte dell’articolo in questione:

Ultimamente, il comico Crozza  ha interpretato la biasimevole parodia del Papa nella trasmissione che gestisce su La 7. Pontifex ha severamente censurato questo atto, perché indelicato, inelegante, inopportuno e per fine anche blasfemo. Il Papa, non lo si dimentichi, oltre che Capo di Stato estero, é il Vicario di Cristo sulla terra e simbolo religioso. Ora che cosa sta accadendo? Che nella terra di Crozza, la Liguria in pieno periodo natalizio, si è scatenato un incendio dalle enormi dimensioni. Quasi trecento, per ora, sono gli sfollati. Anche a Genova, si è registrata una fuga di gas. Nessuna colpa ovviamente hanno costoro che meritano tutta la umana solidarietà, ma analizziamo: che cosa  sta divampando? Fiamme, quelle che purificano, ma anche indicano l’Inferno, la dannazione. Dio non manda mai il male, in quanto essere buono e misericordioso, ma permette il male, perché da questo possa derivare un bene

Sono convinto che questo articolo farà il giro del mondo, alle porte del 2012 è inquietante leggere cose simili. Proprio perchè siamo negli anni 2000, sarebbe da ricordare a chi ha scritto che a queste cose non crede più nessuno (Probabilmente neanche loro). Invece di pensare che a causare l’alluvione e gli incendi in Liguria possa essere stata l’imitazione di Crozza, dovrebbero aiutare le persone in difficoltà, non con  parole e preghiere ma aiutarle nel vero senso della parola.

Qui sotto un video dell’imitazione di Crozza del Papa, mi dispiace per i miei concittadini se inserendo questo video potrei causare qualche problema in città, per fortuna non abbiamo fiumi vicino.. Spero vivamente che Crozza e tutti i Genovesi rispondano presto a Pontifex..

6 Comments

6 Comments

  1. Angelo

    27 dicembre 2011 at 08:44

    L’ho detto in tante occasioni e lo ripeto la scalogna é la molla di molte religioni.
    Si lapida l’adultera musulmana perché si teme che Allah colpisca un po’ a casaccio nel circondario, un po’ come ha fatto il Nostro in liguria per colpa di Crozza, meglio lapidare subito anche Crozza, non si sa mai. Ma vadano …in paradiso!

  2. vito

    27 dicembre 2011 at 11:24

    Vediamo la cosa da diversa angolazione. Questo papa, e forse anche questa chiesa, ha tanti e tanti peccati sulla coscienza che Dio, dall’alto, ha mandato Crozza a sbeffeggiarli e deriderli. Devono pur espiare in terra per conquistarsi un pò di paradiso, mica lo pretendono aggratisse o per raccomandazione? Vito

  3. Altrove

    28 dicembre 2011 at 18:09

    Pensassero al fatto che questo papa oltre che ex-nazista è pure stato assiduo frequentatore di ambienti alquanto equivoci …… e pure frocia persa (vedi scarpette….)

  4. Francesco

    30 dicembre 2011 at 17:24

    Sarò un antilebertario. Ma mi sorge spontanea la domanda: Perché per par condicio non imita anche qualche Ayallatollah? Fifa?
    Certo che per pisciare sui muretti bassi, non ci vuole coraggio da leoni.

  5. ANNA

    14 dicembre 2013 at 14:01

    Secondo me la satira va bene su tutti ma non sul Papa. STIAMO TOCCANDO IL FONDO.IL PAPA NON SI IMITA, IL PAPA NON SI RIDICOLIZZA. iL Papa non è un politico, nè una star del mondo dello spettacolo,imitarlo è solo dissacrante, sopratutto questo papa che abbiamo avuto la fortuna di avere. VERGOGNA CROZZA ED AUTORI!!!!!!!

  6. ANNA

    14 dicembre 2013 at 14:04

    Non avevo visto le date dei commenti, io mi riferivo al Papa Francesco che viene imitato da Crozza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top