Connect with us

Musica

Come sta Emis Killa? Una grave infezione ma tornerà presto

emis-killa-ricoveratoCome sta Emis Killa? Perchè è finito in ospedale?

#GuarisciprestoEmi è l’hashtag che avrà spinto il cantante Emis Killa ad intervenire sul suo profilo Facebook per far sapere a tutti i fans come sta e per spiegare il motivo che lo ha costretto al ricovero in ospedale e al rinvio di alcune date del suo Mercurio Tour. Ecco il messaggio che Emis Killa ha scritto: “Eccomi qui! non proprio sano e vispo come avrei sperato, ma sto scrivendo di mano mia, quindi va bene così. Come vi hanno informato ho avuto una grave infezione alle tonsille/faringe e di conseguenza sono stato ricoverato al pronto soccorso, dopo giorni di totale impotenza verbale e motoria per via della febbre alta ho quindi dovuto rinviare alcuni appuntamenti di lavoro”.

Emis Killa ha un’infezione alla faringe e alle tonsille: ora non riesce a parlare

E continua: “Attualmente non sono ancora in grado di parlare ma mi sto curando molto fermamente per tornare sul palco il prima possibile, per il momento ringrazio tutti quanti per la comprensione e l’interesse mostratomi in questi giorni, in particolare un ringraziamento a mia mamma, ai parenti e agli amici che mi sono stati dietro, a Moh che mi è stato appresso in ospedale e non per 2 giorni, e un grosso grazie al mio manager Zanna, al mio discografico Dario, a Giuseppe e lo staff di Sky, e a Massimo di Live nation per aver compreso la situazione e aver dato priorità alla mia salute piuttosto che al lavoro (non sempre è scontato ma sono fortunato a lavorare con persone così).  Ovviamente un caloroso grazie a voi che dovrete aspettare ancora un po per queste 2 date rinviate, le riprenderemo il prima possibile e darò fuoco al palco come se non fosse mai successo un caxxo, grazie a tutti, ora mi stendo a letto, a presto”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top