Connect with us

Scelti per voi

Christian De Sica contro la Rai: budget troppo basso rispetto a Fiorello

fiorello-incidente-in-motoChristian De Sica contro la Rai: troppi soldi a Fiorello

L’attore Christian De Sica, che conferma la sua presenza in Rai come giurato del Tale e Quale Show, ha voluto sfogarsi in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. De Sica ha proprio voluto puntare il dito contro la Rai che, a quanto pare, non sembra essere abbastanza generosa nei suoi confronti, o almeno non quanto lo è con Fiorello. L’attore ha spiegato il motivo per cui il suo progetto di un “one man show” su Rai Uno non si è mai concretizzato. “Mi hanno proposto un budget più basso di quello di Tale e Quale. Tra i milioni dei programmi di Fiorello e le due lire che avevano preventivato dovrebbe esserci una via di mezzo. Le maestranze vanno retribuite, le scenografie vanno pagate. Quindi il progetto è rimasto fermo” ha spiegato Christian De Sica con toni polemici, rivelando la preferenza che pare abbia la Rai per Fiorello. Christian De Sica non ha voluto perdere l’occasione per andare contro la Rai, nonostante ne faccia parte lui stesso, svelando i retroscena economici che non gli permettono di realizzare il progetto di cui ha sempre parlato. Bisogna aspettarsi una risposta dalla Rai o da Fiorello, tirato in ballo in questa polemica?

Christian De Sica contro la Rai: basta con premi e repliche

Christian De Sica non sembra proprio apprezzare le programmazioni estive della Rai e sottolinea la sua preferenza per programmi come SuperQuark o Techetechetè, che lui stesso ritiene ottimi contenitori televisivi. Ma non ferma la sua polemica, spiegando di non apprezzare affatto le tante serate dedicate ai premi o le repliche viste e riviste dei tanti film italiani che stancano la gente. “D’estate mi trovo di fronte a tutte queste serate dedicate ai premi e a me fanno tanta tristezza. Mi sembra un refugium peccatorum per disperati, c’è gente più vecchia di me. Certo, fa mangiare le persone che li organizzano. Però non capisco l’utilità, forse per fare promozione alla città che li ospita? Ma servirà? Io con i vari ‘Vacanze di Natale’ so cosa significa fare promozione ad una località: negli anni 70 Cortina era finita, poi ci abbiamo fatto un film ed è esplosa” ha dichiarato Christian De Sica, commentando le scelte Rai.

Christian De Sica e i progetti futuri

Ha stupito tutti, Christian De Sica, con la sua polemica contro la Rai. Ma pensando ai suoi progetti futuri, De Sica ha deciso di dire ufficialmente addio ai cinepanettoni. Nel 2015 l’attore lavorerà ad un film con il cognato Carlo Verdone e ad uno con il comico Alessandro Siani. “Con Carlo sarebbe il quarto film dopo ‘Acqua e Sapone’, ‘Borotalco’ e ‘Compagni di Scuola’ mentre con Siani ho già lavorato a ‘Il principe abusivo’” ha dichiarato Christian De Sica, aggiungendo qualche apprezzamento sulla comicità rischiosa di Checco Zalone, molto simile a quella dei suoi tempi. Siamo sicuri che ne vedremo delle belle!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top