Connect with us

Amici

Chiara Galiazzo da Amici ad X Factor 6: il suo percorso nella musica

chiara-galiazzo-vincitrice-xfactorCHIARA GALIAZZO E IL SUO PERCORSO NEL MONDO DELLA MUSICA – Chiara Galiazzo nasce a Padova nel 1986 e fin da piccolissima, dalla tenera età di 3 anni, desiderava diventare una cantante, ma non ha mai creduto seriamente di poter riuscire in questa carriera, fino a poco tempo fa almeno. Chiara non aveva mai preso lezioni di canto, ma un giorno riuscì a capire di che cosa era capace la sua voce e così due anni fa ha frequentato il Centro Professione Musica di Milano. La Padovana dal grande talento, umile e un po’ insicura, si è così affacciata nel mondo della musica ed ha intrapreso il suo tortuoso percorso. Sempre appoggiata dai suoi amati familiari, Chiara Galiazzo si è lanciata a capofitto nella realizzazione dei suoi sogni, senza nemmeno immaginare che cosa avesse in serbo il futuro per lei. Nel 2008 Chiara Galiazzo decide di partecipare ai casting del celebre talent show italiano Amici, senza successo; fu infatti immediatamente scartata alle selezioni, forse incompresa o forse solo ancora vocalmente troppo immatura, data la mancanza di studi musicali. Questo, però, non l’ha del tutto scoraggiata; in cerca di un “piano B“, come richiesto dai suoi genitori, Chiara Galiazzo nel frattempo si laurea e intraprende uno stage nel campo finanziario.

CHIARA GALIAZZO DALL’ELIMINAZIONE AD AMICI AD X FACTOR 6 – Subito dopo decide di lasciare tutto per tentare ancora la strada che le suggerisce il cuore verso il mondo della musica e partecipa alle selezioni per X Factor 6. Incredula e ancora titubante, Chiara qui stupisce tutti e riceve ovazioni da parte del pubblico e commenti di altissimo valore dai quattro giudici Morgan, Elio, Arisa e Simona. Senza ostacoli, l’ugola d’oro si fa spazio passo dopo passo all’interno di XFactor, superando brillantemente i Bootcamp e ottenendo un posto nelle dirette live agli Home Visit, scelta senza alcun dubbio da Morgan, che un po’ si prende gioco di lei facendole credere il contrario e spaventandola. Senza essere consapevole di tutto il suo potere musicale, Chiara affronta puntata dopo puntata prove ardue e difficoltose, riuscendo a far suoi brani come “The final countdown” in versione tango, e compensando la sua goffaggine nei movimenti con una voce davvero insuperabile. Da subito la favorita per la vittoria, Chiara si pronuncia spaventata da questi pronostici formulati dai giudici di XFactor: “Quando una cosa viene ripetuta troppo spesso poi non si avvera e ci rimani malissimo“. Ma Chiara Galiazzo supera anche i presagi della superstizione e si qualifica per la finalissima di X Factor 6 senza nemmeno mai finire in ballottaggio, senza che le sue possibilità di vittoria vengano mai messe in discussione da nessuno. E alla domanda “Hai più paura di vincere o di uscire?”, con tutta la sua limpida e cristallina sincerità Chiara risponde solo “Non lo so”.

CHIARA VINCE X FACTOR 6 CON “DUE RESPIRI” – Acquisendo lentamente sempre maggiore sicurezza in se stessa, nel suo talento e nella sua femminile sensualità, ma ancora caratterizzata da un’aura di semplicità e modestia, Chiara Galiazzo riceve in dono un brano da un artista d’eccezione: è infatti Eros Ramazzotti a concederle il suo inedito “Due respiri“, che invece toglie il fiato a spettatori e giudici. Nonostante qualcuno abbia messo in discussione il suo pezzo, considerato poco adatto a lei e alle sue corde vocali, Chiara annuncia che, superate le perplessità iniziali, sente il suo inedito completamente suo, parte di sé. E infatti convince il pubblico a casa, che senza remore alcune la designa come assoluta vincitrice di X Factor 6, seguita a ruota dal secondo classificato Ics e dal terzo Davide. Emozionata per l’uscita del suo primissimo disco, contenente l’inedito e le sue esibizioni a X Factor, per il duetto con la star internazionale Mika, per la vittoria ed il suo contratto discografico con la Sony, Chiara ammette di desiderare, forse un po’ ingenuamente come le si addice, che la sua vita resti come prima, almeno a livello affettivo e famigliare. “Il coraggio non mi è mai mancato, mancava a chi non credeva che potessi farcela“, dichiara ai primi microfoni post-vittoria. Adesso Chiara Galiazzo è attesa dal suo mondo, quello della musica, dove continuerà a fiorire e dare il meglio di sé. Perché, come sosteneva fin dagli inizi, lei non sa per quale motivo canta; “Canto perché sono la Chiara!”.

3 Comments

3 Comments

  1. raffa

    11 dicembre 2012 at 22:52

    cmq c’erano cantanti meglio di leiiiiiii

    • Shaveurp

      20 dicembre 2012 at 13:08

      Puoi aver ragione ma ce ne erano anche molti ma molto peggio di lei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top