Connect with us

Televisione

Chi l’ha visto, 28/ 03/ 2012: Roberta Ragusa ancora mistero

La trasmissione Chi l’ha visto andata in onda ieri sera, 28/03/2012, ha ampiamente trattato il caso di Roberta Ragusa sulla quale cala ancora un fitto mistero. La donna, scomparsa ormai da tre mesi sembra essersi dissolta nel nulla. I sospetti si sono subito concentrati sul marito che aveva una relazione extraconiugale da ormai sette anni, con la segretaria che lavorava nell’autoscuola di famiglia. La ragazza molto più giovane dell’uomo era anche un’amica fidata di Roberta Ragusa, la quale non avrebbe mai immaginato una cosa del genere. A parlare, la cugina della donna che ha spiegato quanto Roberta fosse addolorato dalla scoperta del tradimento del marito Antonio Logli. La donna ha raccontato a Chi l’ha visto che Roberta Ragusa le aveva telefonato una sera dicendole di aver capito che il marito la tradiva; aveva infatti per caso ascoltato una telefonata tra l’uomo e la sua amante.

La cugina di Roberta Ragusa ha inoltre proseguito dicendo che la donna sembrò molto afflitta da questa cosa e che aveva parlato con il marito ma aveva ottenuto ben poca chiarezza: Antonio Logli aveva semplicemente negato. La donna sembrava già sospettare della segretaria, di nome Sara, ma non aveva alcuna certezza. La cugina dice di averla vista molto stanca ma sicuramente determinata recuperare il matrimonio o a fare qualcosa: non sarebbe certo sparita volontariamente.

A Chi ha visto sono stati inoltre mostrate le immagini degli appelli del marito affinché si potesse ritrovare la donna ed è stata trasmessa un’intervista al suocero di Roberta Ragusa che ha spiegato come la donna sia stata cercata posti intorno all’abitazione, tranne in un pozzo adiacente alla casa. Risolto invece l’enigma dell’avvistamento di Roberta Ragusa: si trattava di un’avvocatessa molto somigliante alla donna. I giornalisti di Chi l’ha visto hanno intervistato la dipendente dello studio legale, la quale si è detto addirittura molto dispiaciuta di non essere Roberta Ragusa: la somiglianza è comunque molto impressionante. Si moltiplicano i gruppi su Facebook per ritrovare Roberta anche se con il passare del tempo si indeboliscono sempre più di più le speranze di ritrovarla viva.

Il mistero è dunque ancora molto fitto.

2 Comments

2 Comments

  1. Guglielmo

    29 marzo 2012 at 18:57

    credo il momento è arrivato lasciamo parlare persone che non si presentono in televisione forse per prelevare introito in denaro si deve sopportare le stesse facce
    continuamente su un programma di mamma RAI la tragedia di due madri invocavano aiuto e lavoro se sono contribuite facciamo si di dare anche alle due mamme un pezzo di pane
    ai cosiddetti conduttori e conduttrici ( E NAMIO ) date pezzo de pane anche ad altri.
    un mio pensiero sul lavoro esempio se in Italia ci sono mille persone che devono lavorare e ci sono mille ore di lavoro sarebbe bello che tutti lavorassero una ora (per omo o femmina. chiacchiere e tabacchiere di legno il banco di Napoli non impegna

  2. Guglielmo

    29 marzo 2012 at 19:19

    29-03-2012 ROBERTA RAGUSA

    UNA SCOMPARSA PREPARATA PER UN FINALE DRAMMATICO LE RICERCHE
    NON SONO FACILI , SEQUITO AD ESSERE CONVINTO DELLA SUA MORTE RIGUARDO
    ALLA RICERCA E’ FACILE SBAGLIARE PERCHE SI LAVORA A DISTANZA SU MAPPE
    FACILMENTE L’ERRORE SEMPRE IN AGGUATO NON VUOL DIRE CHE SIA LONTANO
    DAL PUNTO DETTO IN PRECEDENZA IL CORPO DI ROBERTA E’ NELLE VICINANZE ,
    UN APPELLO AI RADIESTESISTI DI COLLABORARE NELLA RICERCA SIAMO PERSONE NORMALI NON SI DEVE ASSULUTAMENTE ESSERE PRESUNTUOSI , POSSIAMO ESSERE UTILI SPECIALMENTE A TUTTE LE FORZE DI QUESTO PAESE
    (CARABINIERI, POLIZIA, FINANZA, PROTEZIONE CIVILE, E QUANT’ALTRO.
    Amo la Radiestesia da 35 anni risultati buoni mi interessa molto CHI LA VISTO
    e particolarmente la CIARELLI E GRUPPO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top