Connect with us

Musica

Chi è Robin Schulz? Tutto sul dj e produttore discografico tedesco

Chi è Robin Schulz? Il disc jockey ospite del Festival di Sanremo

Robin Schulz è un giovane disc jockey e produttore discografico tedesco. Ha 29 anni, è nato a Osnabruc, in Germania il 28 aprile 1987. Considerato il Re Mida della musica dance, è uno degli artisti tedeschi di maggior successo degli ultimi anni. Da quando ha esordito nel mondo della musica – correva l’anno 2015 – ha venduto ben 7 milioni di dischi, conquistato 2 miliardi di streaming su Spotify e col suo canale Youtube ha raggiunto 1 milione e 700 mila iscritti e quasi 2 miliardi di visualizzazioni in totale.  Ha avuto persino una nomination ai Grammy e una vittoria agli Echo Awards & Ebba Award. Tutti questi successi, gli sono valsi 150 certificazioni tra dischi di platino e d’oro. In Italia ha venduto oltre mezzo milione di copie collezionando nove dischi di platino e due dischi d’oro. Fra le sue hits, ricordiamo Prayer in C, Sun Goes Down, Headlights, Sugar, Shed a light.

Robin Shulz, una carriera iniziata a 17 anni

Robin Shulz comincia a fare il dj a 17 anni. Dopo aver gestito per alcuni anni un club, decide di dedicarsi interamente alla produzione della propria musica. Il giovane produttore tedesco comincia la sua scalata verso il successo col remix Waves di Mr. Probz che diventa subito una hit europea, arrivando in cima alla classifica inglese e al secondo posto di quella italiana. È però con il remix Prayer In C di Lilly Wood and The Prick che Robin si fa conoscere dal pubblico di tutto il pianeta, conquistando oltre 410 milioni di visualizzazioni su Youtube e più di 320 milioni di stream su Spotify. Il suo ultimo album, Sugar, è uscito a settembre del 2015.

Robin Shulz, l’ultimo successo Shed a light con David Guetta

L’ultimo successo di Shulz è Shed a light, una collaborazione con David Guetta e la band americana Cheat Codes: il video della canzone su Youtube ha collezionato ben 20 milioni di visualizzazioni a soli 2 mesi dalla pubblicazione!

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top