Connect with us

Televisione

Centovetrine: puntate dal 7 all’11 novembre 2011

Eccoci con la solita rubrica del venerdì sulle anticipazioni di Centovetrine della prossima settimana, vediamo che cosa accadrà nelle puntate che andranno in onda dal 7 all’11 novembre 2011 su canale 5 alle 14:10.

Jacopo ha paura che la comparsa della madre possa avere delle conseguenze a lui non favorevoli per la scalata al potere, in questo chiede aiuto a Viola per contrastare la salita di Ettore ai vertici della Holding Ferri.

Nel frattempo Jacopo cerca di coinvolgere anche Laura chiedendole di rimanere accanto a suo padre Sebastian e all’uomo che lei ama. Questa accetta e rimane stupita dal dolore tangibile che sta vivendo il Castelli. Così decide di confrontarsi con Matilda, vuole cercare di capire se sia sempre lo stesso uomo di un tempo, oppure se gli anni lo abbiano cambiato.

Si avvicina il matrimonio di Serena con Damiano, quest’ultimo così in virtù dell’imminente cerimonia, chiede a Cecilia di insegnargli a ballare il valzer.

Cecilia scopre che il suo rivale di corso ha una relazione con Erica, la tutor che dovrà decidere chi dei due dovrà rimanere in città o trasferirsi a Roma. Con la nuova scoperta, la donna sente sempre di più avvicinarsi la reale possibilità del trasferimento. Offuscata e arrabbiata per la situazione si sfoga con Serena arrabbiandosi con questa.

Matilda non vuole accettare di perdere i suoi figli, e così invita Viola a cena per parlare delle lettere che le ha inviato e che suo padre invece le ha sempre tenuto nascoste. Adriano sente di legarsi a sua madre e la scuote abbracciandola. Solo più tardi sarà avvisato che la donna ha avuto un malore e che è stata ricoverata in ospedale, una volta giunto sul luogo apprenderà che Donatella è morta. Chiede di poterla vedere un’ultima volta, gli è concesso di poterla scrutare dal vetro dell’obitorio, lei, sua madre, è morta.

Ma le sorprese non finiscono mai a Centovetrine, ed ecco che Jacopo dopo aver appreso che Donatella è deceduta, pensa di potersi godere tutta l’eredità. Donatella spunta improvvisamente davanti all’uomo a reclamare ciò che è suo.

Viola chiede a Esmeralda di organizzare un’altra rapina al centro commerciale, ma proprio quando stanno per fuggire le porte si chiudono e loro rimangono dentro, tra la folla presente Viola scruta anche la sagoma di Zeno.

I guai per Sebastian non sembrano mai finire, Valerio, infatti, convocato la moglie nel suo ufficio per scoprire se questa fosse stata plagiata da suo marito per appropriarsi del suo patrocinio, se così fosse, si potrebbero aprire veramente le porte del carcere per Sebastian Castelli.

Quando il commissario si reca dall’uomo per portarlo davanti al Magistrato, il Castelli aggrava ancora di più la sua situazione con inappropriata reazione. Rifiutandosi di collaborare con gli investigatori vedrà tutti i beni in suo possesso confiscati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top