Connect with us

C'è posta per te

C’è posta per te, Marinella e Calogero: applausi per il gesto di Maria De Filippi

marinella e calogero padre e figlia a c'è posta per teC’è posta per te, la storia di Marinella e Calogero: padre e figlia non si vedono da dieci anni

Finisce bene la storia di Calogero e Marinella a C’è posta per te. Padre e figlia hanno interrotto i rapporti per dieci anni a causa della fuga della ragazza. Quest’ultima è infatti scappata di casa con un uomo sposato e ha trovato rifugio a Firenze, la città dove vive tutt’oggi. Il siciliano non ha mai digerito il gesto della figlia – lo ha trovato un atto di grande disonore – e ha così deciso di non parlare più con Marinella. Anche nello studio di Canale 5 Calogero stava per chiudere la busta fino a quando Maria De Filippi, con grande determinazione e pazienza, non ha fatto il possibile per fargli cambiare idea. La padrona di casa ha inoltre divertito il pubblico con alcune battute che hanno preso in giro, seppur elegantemente, le convinzioni di Calogero.

Maria De Filippi prende in giro Calogero e lo aiuta a fare pace con la figlia

Per il signor Calogero, infatti, le tradizioni sono molto importanti. Come il matrimonio, dove la sposa deve indossare l’abito bianco solo se è davvero vergine. L’uomo desiderava un futuro del genero pure per la figlia ma Marinella ha mandato tutto all’aria andando a letto con un uomo già sposato e con famiglia. Per ripicca Calogero ha strappato tutte le foto della figlia, eccezion fatta per una con la madre (scomparsa di tumore qualche anno prima della fuga di Marinella) e una del Battesimo. “Perché lì era ancora vergine?”, ha scherzato Maria De Filippi. Una battuta che ha suscitato l’ilarità del pubblico in studio ma pure di quello a casa.

Calogero apre la busta a Marinella dopo aver parlato con Maria De Filippi

Alla fine, dunque, Calogero – spinto da Maria De Filippi – ha aperto la busta e riabbracciato la figlia Marinella, che è corsa a riabbracciare il padre con le lacrime agli occhi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in C'è posta per te

Post Popolari

Scelti per voi

To Top