Connect with us

Gossip

Carlo Conti: “Papà morto quando avevo 18 mesi, ‘me ne accorsi’ a 22 anni giocando con Leonardo Pieraccioni…”

Carlo Conti: tutti conoscono la sua carriera e i suoi recenti successi in tv, meno nota è la sua storia. E lui stesso si commuove nel parlare del papà, morto quando lui aveva appena 18 mesi.

Carlo Conti e la morte del papà: “Ecco come reagì mia madre”

Cosa successe quando Carlo Conti perse il padre? “Mamma Lolette mi fece da madre ma soprattutto da padre. Non aveva una lira: aveva speso tutto in cure sperimentali, inutili. Avrebbe potuto gettarsi dalla finestra con me in braccio”, racconta al Corriere della Sera.

E, invece, “tornata a casa dal funerale, trovò nella cassetta della posta 500 lire. Si convinse che le avesse messe santa Rita. Trovò nella fede la forza di continuare”.

Lei, “durante la guerra, aveva preso un diploma da ostetrica. Portava me a dormire dalla zia e andava a fare assistenza notturna in ospedale. La zia stava a San Frediano, il quartiere popolare di Firenze, oltre l’Arno: ricordo l’alluvione del ‘66, l’odore di fango e cherosene. Per arrotondare mamma faceva la donna di servizio. La famiglia che l’aveva assunta andava in vacanza a Castiglioncello e a San Martino di Castrozza, e portavano pure me”.

Una donna anche dura in alcune circostanze: “Un giorno trovai un pacchetto di Muratti Ambassador sul frigo. Mi disse: ‘Prima che lo facciano gli amici, ho pensato di farti provare io’. Mentre accendevo, aggiunse: ‘Sappi però che il tuo babbo con il fumo c’è morto’. Cominciai a tossire. È stata la prima e ultima sigaretta della vita”.

Lei non c’è più: “Mi ha lasciato dopo quarant’anni di vita insieme. Non avrei potuto fare quello che ho fatto senza lei e il babbo”.

Carlo Conti: “Ecco quando mi sono reso conto di non avere un padre”

Quando Carlo Conti si è reso conto per la prima volta di essere senza padre?

“Era il 1983, avevo 22 anni, e stavo giocando a tennis con il mio migliore amico Leonardo Pieraccioni. Arrivò il suo babbo, si mise dietro di lui e cominciò a incoraggiarlo: batti meglio, forza il dritto. Venni a rete a raccogliere una pallina, mi voltai indietro e compresi che io una figura così non l’avevo”.

E in questo momento Carlo Conti fa quel che non fa mai in tv: si commuove davanti all’intervistatore, Aldo Cazzullo.

Carlo Conti parla della moglie e del figlio

Conti ha conosciuto la sua attuale moglie, Francesca Vaccaro, anni fa: “Era aiuto-costumista a Domenica In. Abbiamo avuto una storia. Poi in me è prevalso l’istinto dei single. Alla fine sono tornato indietro. Lei c’era”.

Suo figlio Matteo ha 4 anni: “E mi chiama babbo. Appena ne compie sei andiamo tutti a vivere a Firenze”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top