Connect with us

Scelti per voi

Boss in Incognito, 31 gennaio: il pomodoro Pomì di Costantino Vaia

pomì boss in incognitoBoss in Incognito con Nicola Savino, puntata del 31 gennaio 2017: chi è Costantino Vaia? Il re di Pomì

Costantino Vaia di Pomì è il protagonista della nuova puntata di Boss in Incognito. L’imprenditore lavora nell’ambito agroalimentare da tempo e ha assunto la direzione dell’azienda di pomodori nel 2002. Pomì è nata nel 1982, quando si decise di introdurre nuove tecniche per la lavorazione del pomodoro. Fin da subito l’intento di tale produzione è stato quello di soddisfare le nuove esigenze di vita, più frenetiche rispetto al passato. Punto di forza dell’azienda è il legame diretto con il mondo agricolo e con il territorio. Pomì controlla direttamente la produzione, la raccolta, la trasformazione e il confezionamento del pomodoro. Pomodoro che, va precisato, è rigorosamente made in Italy.

Boss in Incognito Rai Due: la storia di Costantino Vaia di Pomì

Costantino è figlio di proprietari di un’azienda agricola e fin da piccolo ha aiutato i suoi genitori con la raccolta dei pomodori e delle patate. Ha iniziato a lavorare per Pomì a soli 18 anni, come stagionale nella raccolta dei pomodori. Col tempo è passato a ricoprire vari ruoli all’interno dell’azienda fino ad arrivare ai vertici e ad assumere il controllo. Il Consorzio Casalasco del pomodoro – titolare del marchio Pomì – è una delle più importanti realtà agroindustriali del settore a livello europeo. Esporta i suoi prodotti in oltre 60 paesi nel mondo. È composto da oltre 370 aziende agricole collocate tra Parma, Piacenza, Cremona e Mantova. L’azienda è pure sponsor ufficiale della società di pallavolo Pomì VolleyBall Casalmaggiore. La squadra milita nella Serie A1 femminile e nel 2015 è diventata Campione d’Italia mentre nel 2016 d’Europa. La società è stata fondata nel 2008 ed è nata dalla fusione tra la VBC Casalmaggiore e la Pallavolo Ostiano.

Costantino Vaia di Pomì vicino ai suoi dipendenti

Vaia ha deciso di partecipare al programma condotto da Nicola Savino per conoscere meglio le condizioni dei suoi dipendenti e per capire se sono davvero soddisfatti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top