Connect with us

News

Bobbi Kristina Brown morta: addio alla figlia di Whitney Houston

whitney_houston_bobbi_kristina_brownE’ morta Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston.

E’ arrivata la parola fine per la vita della giovane Bobbi Kristina Brown, morta nella giornata di ieri, domenica 26 luglio. La ragazza aveva 22 anni ed era l’unica figlia della cantante Whitney Houston, scomparsa nel 2012, e del musicista Bobby Brown. A darne l’annuncio è un comunicato ufficiale da parte della famiglia dove viene diffusa la notizia che la ragazza si è spenta circondata dall’affetto di chi le ha sempre voluto bene. Giorni pieni di angoscia, ma anche di speranza quelli che si sono susseguiti dal 31 gennaio quando Nick Gordon, fidanzato di Bobbi Kristina Brown, l’ha trovata riversa nella vasca da bagno della loro abitazione. Celeri i soccorsi, ma non erano stati svelati ulteriori dettagli di ciò che era successo e si parlava di annegamento. E’ stato necessario aspettare del tempo per capire come mai Bobbi Kristina Brown si trovava in quelle condizioni che l’hanno portata alla morte.

Addio a Bobbi Kristina Brown, la figlia di Whitney Houston.

Le indagini successive hanno portato alla luce l’uso di droghe e alcool da parte di Bobbi Kristina Brown. La ragazza, da quel 31 gennaio, si trovava in coma farmacologico con la diagnosi di morte cerebrale. Nonostante questo, la sua famiglia ha cercato sempre di darle le cure migliori, alla ricerca sempre dell’ospedale in grado di aiutarla. Lo scorso mese, però, era stato reso noto che le condizioni della giovane ragazza si erano aggravate ulteriormente fino a ieri quando Bobbi Kristina Brown non ce l’ha fatta ed è stata comunicata la sua morte.

Whitney Houston, morta la figlia Bobbi Kristina Brown.

Bobbi Kristina Brown, adesso, potrà raggiungere la mamma Whitney Houston, la cui morte l’aveva sconvolta e destabilizzata. Un forte legame, come non ricordare il duetto madre – figlia che le ha viste protagoniste sulle note di My Love Is Your Love nel 1998?

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top