Connect with us

News

Blue Monday, il giorno più triste dell’anno: ecco il perché

Blue MondayBlue Monday: il terzo lunedì di Gennaio è il più triste dell’anno

Oggi, 16 Gennaio 2017, ricorre il Blue Monday. Se in questa cupa giornata vi sentirete più tristi del solito, non preoccupatevi, è tutto nella norma. Ma che cos’è questo Blue Monday? A introdurlo è stato Cliff Arnall che, 12 anni fa, attraverso un’elaboratissima equazione matematica determinò che il terzo lunedì di ogni anno è quello più triste di tutti. Le spese natalizie, le condizioni meteorologiche, il malumore e i propositi per l’anno nuovo sono i fattori presi in considerazione dallo psicologo dell’università di Cardiff. Il primo Blue Monday della storia è stato ‘festeggiato’ il 24 Gennaio 2005. Ma perché, tra tutti i giorni della settimana, è stato scelto proprio il Lunedì?! La motivazione di tale scelta credo sia abbastanza intuitiva; da sempre il primo giorno della settimana è il più ‘odiato’ di tutti.

Il giorno più triste dell’anno: oggi si festeggia il Blue Monday

Come sempre c’è chi ci crede e chi, invece, pensa che il Blue Monday sia solo una trovata pubblicitaria. A credere che questa invenzione sia solo una bufala sono gli scienziati che, deridendo tale invenzione, nel corso degli anni hanno rivelato che le equazioni matematiche eseguite da Cliff Arnall sono prive di fondamento. Chi, invece, prende sul serio tale scoperta, vive questo terzo Lunedì di Gennaio nel peggiore dei modi. In ogni caso, non perdetevi d’animo. Come il Blue Monday, è stato istituito anche il giorno più felice dell’anno, che coincide con il solstizio d’estate.

Blue Monday: i consigli per viverlo al meglio

In Inghilterra la storia del Blue Monday viene presa davvero sul serio, ed è per questo che psicologi e psicoterapeuti hanno svelato alcuni trucchi per poter vivere al meglio il giorno più triste dell’anno. Nel corso della giornata sfogatevi con lo sport, passate più tempo possibile con la vostra famiglia e i vostri amici e vedrete che riuscirete a combattere la tristezza. Insomma, prendete con filosofia questo Blue Monday, perché anche al tristezza, a volte, ci aiuta a riflettere.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top