Connect with us

News

Bibi Ballandi è morto: il produttore tv lavorò con Fiorello e realizzò Ballando con le stelle

bibi ballandi è mortoLutto nel mondo dello spettacolo e della tv. È morto Bibi Ballandi, uno dei più noti produttori televisivi.

Bibi Ballandi chi era

Ballandi era malato da tempo (da 15 anni combatteva contro un tumore) ed è morto nella mattinata di giovedì 15 febbraio 2018 all’età di 71 anni. Lo rivela Tv Zoom, la conferma dall’Ansa.

Fu tra i fondatori della discoteca “Bandiera gialla” di Rimini.

Poi, con la sua società Ballandi Multimedia, realizzò diversi programmi per la Rai e altri editori televisivi italiani.

Bibi Ballandi con chi ha lavorato in tv

A lui si devono gli “one-man show” di successo di Fiorello, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Giorgio Panariello e Massimo Ranieri o i grandi varietà del sabato sera come Ballando con le stelle con Milly Carlucci, Ti lascio una canzone con Antonella Clerici e gli eventi televisivi di intrattenimento musicale e non.

Recentemente Fabio Fazio lo aveva salutato in diretta durante Che tempo che fa: “So che ci sta seguendo Bibi Ballandi e lo saluto”.

 

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top