Connect with us

Televisione

Bergoglio, il Papa umile: aveva una fidanzata, ama il calcio e il tango

papa-francesco-tango-calcio-fidanzataRITRATTO DI PAPA FRANCESCO Jorge Mario Bergoglio è stato eletto ieri Papa della Chiesa Cattolica. Bergoglio è nato il 17 dicembre 1936 a Buenos Aires, in Argentina. É il primo di cinque figli di una famiglia di origine italiana, precisamente piemontese. Suo padre lavorava nelle ferrovie e sua madre si chiamava Sivori come un famoso calciatore. Parla bene il dialetto piemontese ed è molto vicino alla cultura italiana. A Bergoglio va il merito di avere modernizzato la Chiesa argentina che, in passato, è stata una delle più conservatrici dell’America Latina. Ha sempre mantenuto un profilo basso nella gerarchia ecclesiastica argentina ed è un forte oppositore degli sfarzi. A Buenos Aires non ha mai vissuto nel lusso e, alla elegante dimora ecclesiastica, ha sempre preferito una stanza molto semplice, riscaldata in inverno da una piccola stufa. Per anni ha utilizzato i mezzi pubblici per avere uno stretto contatto con i poveri di Buenos Aires. Nel corso del tempo, Bergoglio ha diminuito le sue attività con i poveri, sia per l’età e sia a causa dell’asportazione di un polmone, in seguito ad una infezione respiratoria che lo colpì quando era adolescente.

LE PASSIONI DI BERGOGLIO Papa Bergoglio vive quindi con un solo polmone sin da quando era un ragazzo. Il peso degli anni gli fa sentire sempre più gli effetti dell’operazione ma gode ancora di ottima salute ed è pronto a far fronte a tutti i suoi nuovi impegni. Bergoglio è conosciuto anche per essere un amante del calcio. Tifa per la squadra del San Lorenzo, detta el Ciclòn, del quartiere Boedo. Il calcio non è la sua unica passione, ama infatti anche il tango. Da ragazzo andava a ballare ed aveva una fidanzata. L’aveva conosciuta nel gruppo di amici con cui andava a ballare. Poi però ha scoperto la vocazione religiosa, un 21 settembre quando in Argentina si festeggia la primavera. Inoltre, il suo film preferito è “Il pranzo di Babette” e adora il quadro “La Crocifissione Bianca” di Chagall. Ama anche la letteratura, in particolare “I promessi sposi“, la “Divina Commedia” e la poesia di Holderlin. Tra i suoi interessi musicali vi è la sua passione per le composizioni di Beethoven.

BERGOGLIO, UN UOMO UMILE E SEMPLICE Papa Francesco è un uomo semplice, ama definirsi un prete ed ha scelto un nome altamente evocativo. San Francesco fu infatti il primo rivoluzionario della Chiesa romana. Un uomo che ha scelto di cambiare la sua vita e quella dell’istituzione, scegliendo la sobrietà, la povertà e la spiritualità, in contrasto con la mondanità e il potere dei Papi. A Papa Bergoglio è affidato il compito di riformare la Chiesa Cattolica odierna, lacerata da scandali. Bergoglio è conosciuto per essere un moderato, non altamente progressista e piuttosto conservatore ma è sempre stato molto attento ai problemi sociali. La sua attività è stata segnata dai continui richiami alla povertà. Ad esempio, quando fu nominato cardinale, convinse i fedeli argentini a non seguirlo a Roma ma di dare invece i soldi del biglietto aereo ai poveri. Nel 2001 fece un grande gesto: baciare i piedi a dei malati di AIDS in ospedale. É infine un buon mediatore ed è attento al dialogo interreligioso. Ha scritto infatti un libro insieme al rabbino argentino Abraham Skorka intitolato “Sobre el cielo y la tierra“. Ecco il ritratto di un uomo semplice divenuto Papa.

5 Comments

5 Comments

  1. elis

    14 marzo 2013 at 17:21

    Penso che il Papa abbia scelto il nome “Francesco” in onore di San Francesco Saverio evangelizzatore delle Indie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top