Connect with us

Scelti per voi

Beppe Vessicchio assente al Festival di Sanremo 2017: il motivo

Sanremo Beppe VessicchioFestival di Sanremo 2017: perché non c’è Beppe Vessicchio?

Un’assenza importante quella di Beppe Vessicchio nel corso del Festival di Sanremo 2017. Il Maestro è stato alla guida dell’orchestra della kermesse canora per diversi anni e quest’anno ha scelto di non esserci. Qual è il motivo che vedrà Vessicchio al di fuori della festa della musica italiana?! Beppe, negli anni, è divenuto simbolo e colonna portante all’interno del Festival di Sanremo. Molti telespettatori, senza dubbio, rimarranno senza parole davanti alla sua assenza. La conferma di tale notizia è arrivata dal diretto interessato che, a Blogo, ha rivelato: “Confermo che non sarò presente al Festival come direttore per le canzoni in gara. Mi dedicherò alla presentazione del primo libro che ho scritto.”

Beppe Vessicchio non sarà presente al Festival di Sanremo 2017

La grande orchestra del Festival di Sanremo 2017 dovrà fare a meno della direzione di Vessicchio. Il Maestro ha solo voglia di dedicare più tempo possibile al suo primo libro. Vessicchio, oltre ad essere simbolo indiscusso del Festival della Musica Italiana, è molto amato dai telespettatori di Amici per esservi stato insegnante di canto. La prima apparizione del musicista a Sanremo risale al 1985 quando, in realtà, non esisteva ancora alcuna orchestra. Vessicchio, infatti, in quell’anno fu scelto da Zucchero come arrangiatore per la sua canzone.

Festival di Sanremo 2017: le rivelazioni di Beppe Vessicchio

Beppe Vessichio, riguardo al Festival di Sanremo ha avuto delle parole chiare e tonde che ha rivelato in un’intervista rilasciata a Il Giornale Off“E’ un programma televisivo: è gestito dalla TV, si parla degli ascolti e di quanto è seguito e basta. Trattandolo così è logico che diventi sensibile a ciò che la televisione ha già reso prezioso. Ma è innegabile che musicalmente, negli ultimi dieci anni, Sanremo non ha lasciato nessun segnale forte nel mondo della discografia.”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top