Connect with us

Televisione

Benigni al Festival di Sanremo a cavallo!

Benigni, in occasione del 150esimo dell’Unità d’Italia, regala di sua iniziativa un intervento al Festival di Sanremo e fa il suo ingresso su un cavallo bianco, con la bandiera italiana.

Il suo show tiene tutti attaccati allo schermo.

Le prime battute:

La storia delle minorenni? E’ nata a Sanremo! Colpa della Cinquetti: Non ho l’età! Ma era nipote di Claudio Villa!

Silvio Pellico scrisse Le mie prigioni…vallo a trovare un altro Silvio che possa scrivere un libro del genere!

La par condicio, la legge è uguale per tutti..sono regole alla base della democrazia!

Benigni spiega l’inno d’Italia, parola per parola, con un amore infinito per il nostro paese.

Alcune delle frasi più belle:

Cavour, Mazzini e Garibaldi sono entrati nella politica italiana e ne usciti più poveri di prima, ma hanno arricchito il nostro paese.

Fratelli d’Italia, l’Italia s’è desta! Svegliatevi, per realizzare i propri sogni bisogna svegliarsi!

Umberto non è l’Italia la schiava di Roma, è la vittoria!! Il soggetto è la vittoria, Umberto (Bossi)!!

La felicità se ha un prezzo alto, non è una felicità buona!

La storia d’Italia ci insegna che molti uomini sono morti per la patria, perché noi potessimo vivere per la patria.

Roberto Benigni lascia il palco di Sanremo cantando a cappella qualche frase dell’Inno di Mameli.

L’emozione in sala e da casa è fortissima!

Grazie Roberto!

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top