Connect with us

Amici

Amici 12, Matteo Renzi difende chi guarda il programma della De Filippi

maria-de-filippi-matteo-renziMATTEO RENZI AL SERALE DI AMICI – Sabato scorso Matteo Renzi ha partecipato alla prima puntata del serale di Amici, il noto programma di Maria De Filippi. La trasmissione andrà in onda sabato 6 aprile, ma già si conoscono tutti i dettagli del discorso di Renzi. Matteo Renzi ha fatto un lungo monologo della durata di quasi quattro minuti ed ha parlato apertamente ai giovani. Il suo era un discorso di speranza per il futuro. Vorrebbe un’Italia in cui i ragazzi siano messi nelle condizioni di sviluppare i propri talenti. La situazione politica di oggi sta creando malumore e sconforto, ma Renzi vorrebbe partire proprio dai giovani: sono loro infatti che hanno le energie per rimboccarsi le maniche per arrivare al cambiamento. L’impegno e la forza di volontà sono gli ingredienti fondamentali per uscire vincenti da questa crisi.

LE CRITICHE A MATTEO RENZI – Sabato scorso Matteo Renzi si è quindi presentato negli studi di Amici. La notizia era stata diffusa qualche giorno prima da Paolo Calvani, responsabile della Comunicazione Mediaset, ma nessuno ci credeva. Enrico Mentana aveva addirittura pubblicato un tweet in cui diceva che Renzi aveva ben di meglio da fare che partecipare ad Amici. Secondo Mentana, Renzi si sarebbe dovuto presentare davanti a Napolitano e non al cospetto di Maria De Filippi. Nonostante i grandi impegni da politico, è riuscito a trovare il tempo per intervenire ad un semplice programma di intrattenimento e questo non poteva che suscitare critiche e polemiche.

LA RISPOSTA DI RENZI – La partecipazione di Matteo Renzi ad Amici è stata fortemente criticata dal mondo politico. Matteo Renzi stamattina si è sottoposto ad un’intervista del Corriere della Sera, dove ha difeso il programma della De Filippi. Renzi non ritiene infatti di doversi vergognare per aver preso parte alla trasmissione, piuttosto Bersani si è fatto umiliare dal Movimento 5 Stelle. Renzi non sopporta chi con astio critica chi apprezza Amici: “Rivendico il diritto e il dovere di parlare ai ragazzi che seguono Amici, che non sono meno italiani degli radical chic che mi criticano“. E a chi lo critica per aver scelto di presentarsi dalla De Filippi con il chiodo risponde: “Chi mi rimprovera di aver scelto un abbigliamento alla Fonzie forse si sente un po’ Ralph Malph“. Con queste risposte Matteo Renzi ha messo a tacere tutti, almeno fino a quando il programma non andrà effettivamente in onda. Nel frattempo Maria De Filippi gongola, è riuscita a suscitare interesse verso il suo programma, dandogli un taglio più “culturale“. Evidentemente la definizione di programma  frivolo e superficiale iniziava ad andargli troppo stretta.

4 Comments

4 Comments

  1. Enrica Silvia Boella

    5 aprile 2013 at 02:16

    Se Renzi fosse una persona seria non andrebbe a una trasmissione inutile come Amici. Anche Maria De Filippi potrebbe sforzarsi di fare trasmissioni un po’ piu’ interessanti o per lo meno divertenti a parte quella del pomeriggio che, con le persone di eta’ piu’ matura, ha una valenza sociale ed e’ anche abbastanza divertente. Non parliamo di C’e posta per te che e’ odiosa. Se Renzi fosse una persona seria non proporrebbe mai di mettersi con Berlusconi, sarebbe davvero vergognoso per una persona di sinistra! Enrica

  2. il vernacoliere

    5 aprile 2013 at 23:20

    I ragazzi che guardano i programmi della Maria sono ITALIANISSIMI: è questo il prolema!

    • andrederoma

      6 aprile 2013 at 10:46

      prolema?!?!?!? aho,ma prima de sta criticà almeno datte una controllata alla grammatica,cioè,vabbò,io so ignorante ma almeno non critico,anzi seguo sti programmi che per me rappresentano l’italia vera coi veri probblemi della gente comune,nun quelle cose che se dicono quelli del parlamento,tipo lo spred,i debiti i mercati,ecc . per me ce solo l mercato der pesce!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top