Connect with us

Gossip

Amanda Lear vita privata: da Salvador Dalì a Cosimo

amanda-lear-foto

Amanda Lear: amore e avventure a settant’anni

Bella, misteriosa, un’artista fuori dalle righe. Non è facile descrivere il sentiero personale e artistico di Amanda Lear, modella, cantante, ballerina, attrice di origine francese, nonchè musa del celebre Salvador Dalì. Oggi splendida 76enne, Amanda Lear continua a riscuotere consensi dai fan di tutto il mondo, sebbene le sue apparizioni in televisione, almeno in Italia, siano ormai molto rare. Ma con il talent di Rai 1 Si può fare! condotto da Carlo Conti, la celebre e poliedrica artista torna sulle scene televisive in veste di giudice. Amanda Lear, nonostante l’età, è ancora una diva molto ambita, ed è spesso accompagnata da uomini giovani e bellissimi. Tra le sue ultime relazioni, ricordiamo quella con il giovane modello Manuel Casella, conosciuto durante il programma “Il brutto Anatroccolo“, dal 2002 al 2008 e quella con il modello Anthony Hornez, che l’ha spesso seguita sui red carpet di numerosi eventi. Attualmente, secondo le ultime indiscrezioni, la Lear starebbe frequentando un certo Cosimo, un giovane regista italiano. Qualche tempo fa a Domenica In, Amanda Lear aveva raccontato, con molta libertà, le sue esperienze sentimentali con ragazzi più giovani, a suo parere attratti dalla maggiore esperienza di una donna più matura più che dalla voglia di costruire un futuro, e di come, però, preferisca agli uomini la compagnia dei suoi dieci gatti, compagni fedelissimi.

 Amanda Lear: l’amore, l’arte e il successo

L’amore, la fama e le relazioni personali sono sempre state intrecciate per Amanda Lear: la sua capacità di destreggiarsi in più discipline artistiche, dalla pittura alla scrittura, dal teatro alla recitazione, le ha permesso una vita avventurosa e piena di incontri, da David Bowie, prezioso amico e alleato per muovere i primi passi nella musica, al pittore spagnolo Salvador Dalì, di cui fu la musa. Amanda sposò nel 1979 l’aristocratico francese Alain-Philippe Malagnac D’Argens de Villèle, che a causa di un terribile incendio nella loro casa in Provenza, morì tragicamente nel 2000. A lui, Amanda Lear dedicò il disco “Heart“.

Amanda Lear: la provocazione del mistero

Oggi, Amanda Lear non è impegnata soltanto con la televisione. La diva è infatti ancora attiva nel campo della musica, tant’è che è recente la pubblicazione di due album, “Brief Encounters” e “l’EP Brand New Love Affairs” tra il 2009 e il 2010; continua inoltre a dipingere e a fare l’attrice, nonchè a partecipare in molte trasmissioni televisive tra Germania e Francia. Ciò che ha sempre reso Amanda Lear una celebrità è che molti particolari della sua vita continuano ad essere avvolti nel mistero e nell’ambiguità, caratteristiche che continuano a renderla, a tanti anni dal primo debutto, uno dei personaggi più intriganti dello spettacolo. A lei va il nostro in bocca al lupo per il ruolo di giudice in Si può fare!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top