Connect with us

Televisione

Amanda Knox, il processo di Perugia è da rifare.

amanda-knox-mediaset-film-IL PROCESSO DI PERUGIA – Il processo il Perugia è tutto da rifare: lo ha deciso la Cassazione, ribaltando definitivamente la sentenza di secondo grado. Meredith Kercher è stata uccisa nella notte tra il primo e il 2 novembre 2007: fin dai primi momenti, gli unici due sospettati sono stati loro, i due giovani amanti. Amanda Knox e Raffaele Sollecito. Eppure il processo di Perugia è andato avanti per ben molti (troppi!) anni. Dopo una prima condanna, il 3 ottobre 2011 Amanda e Raffaele sono stati assolti per non aver commesso il reato. Un sentenza shock che ha riportato il processo di Perugia su tutte le prime pagine dei quotidiani. Subito dopo la sentenza, Amanda ha preso il volo per Seattle, mentre Raffaele Sollecito è tornato a casa dai genitori e dai familiari. L’ultimo grado di giudizio poteva confermare la sentenza precedente oppure ribaltare la situazione. Così è stato: il processo di Perugia, ora, passerà a Firenze. Il legale di Amanda Knox ha riferito che la sua assistita lo ha chiamato in lacrime, e che continua a ripetere solo tre parole: “Nessuno mi crede”. Raffaele Sollecito, invece, non ha lasciato trapelare nulla: ieri il suo avvocato aveva riferito che il giovane viveva la giornata come tutte le altre. A Lavoro.

UN DELITTO SENZA COLPEVOLI – Il processo di Perugia ha cercato di stabilire, fin dal principio, chi potessero essere i veri colpevoli dell’omicidio di Meredith Kercher, la giovane studentessa trovata morta la notte tra il primo e il 2 novembre 2007. Fin dai primi istanti, Amanda Knox e Raffaele Sollecito sono stati indicati come i possibili responsabili. Dopo anni di carte bollate, interrogatori e indizi la giovane coppia era stata condannata in primo grado a 26 anni di carcere. La sentenza, poi, era stata totalmente ribaltata il 3 Ottobre 2011. Per l’omicidio è stato solo condannato Rudy Guede: l’ivoriano è stato processato per direttissima e dovrà scontare ben 16 anni. Sul caso, poi, è già stato girato un film, andato in onda qualche mese fa. La storia, ora, è da rigirare: questa mattina il processo di Perugia ha scritto una nuova pagina. Tutto è da rifare.

AMANDA KNOX E RAFFAELE SOLLECITO – Il processo di Perugia è da rifare: la Cassazione ha annullato la sentenza di assoluzione che vedeva coinvolti Amanda Knox e Raffaele Sollecito nell’omicidio di Meredith Kercher. Da Seattle, città in cui vive Amanda, la giovane ha fatto sapere al suo avvocato di essere disperata in quanto nessuno le crede. La sorella di Meredith Kercher, invece, ha solo commentato “Sono felice”. Il processo di Perugia, ora, passa a Firenze. Tutto è da rifare: chi avrò ucciso Meredith quella notte?

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top