Connect with us

Cinema

Alla ricerca di Dory: 5 curiosità sul film Pixar

alla ricerca di doryAlla ricerca di Dory: curiosità sull’atteso sequel Pixar con protagonista la pesciolina blu

Ci sono voluti ben 13 anni per realizzarlo, ma alla fine “Alla ricerca di Dory” è sbarcato nei cinema. Dopo il successo Pixar del film d’animazione “Alla ricerca di Nemo”, stavolta è la pesciolina smemorata blu la protagonista. È passato un anno dagli eventi del primo film. Dory vive nella barriera corallina insieme a Marlin e suo figlio Nemo, quando inizia a ricordare i suoi genitori. Attraverso i flashback e i ricordi frammentari della sua infanzia, Dory parte alla ricerca della sua famiglia, accompagna da Marlin e Nemo. Sarà un’avventura che attraverserà l’Oceano fino al Parco Oceanografico, in California: un acquario che è anche un centro di riabilitazione. Lì Dory conoscerà il polpo scontroso Hank, lo squalo balena miope Destiny e Bailey un beluga con un sonar difettoso. Ecco le 5 curiosità da sapere su “Alla ricerca di Dory”.

Alla ricerca di Dory: 5 curiosità sul simpatico e commovente film della Pixar

1-Gli artisti del 3D hanno dovuto ridisegnare Dory perché dal 2003 ad oggi la tecnologia è cambiata. Per assicurarsi che il ‘vecchio’ modello pesciolina fosse simile all’originale, i disegnatori hanno messo accanto all’altro immagini di Dory del primo e del secondo film, al fine di riprodurre al meglio forme e colori del personaggio.

2-Il polpo Hank è il personaggio più complesso di “Alla ricerca di Dory”. Dopo aver modellato il suo corpo, gli artisti si sono accorti che solo sei su sette tentacoli potevano inserirsi, così hanno pensato di creare Hank con una disabilità, modificando la sceneggiatura.

3- Gli attori Idris Elba e Dominic West doppiano i leoni marini Fluke e Rudder.

Alla ricerca di Dory: altre curiosità sul cartone d’animazione che forse non sapevi

4-Lo squalo balena Destiny ha insegnato a Dory il balenese. Essendo Destiny, però, non una vera balena, Dory ha non ha appreso la lingua alla perfezione.

5-“Alla ricerca di Dory” ha impiegato ben 13 anni prima di venire alla luce proprio ‘a causa’ di Hank: gli artisti hanno rivelato che per ogni sua scena, ci sono voluti 2 anni di realizzazione. Creare Hank nel 2003 non era tecnicamente possibile.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top