Connect with us

Televisione

Alessio Sakara lascia Tu si que vales: la finale mondiale di MMA lo aspetta

Alessio Sakara prima di Tu si que Vales: la confessione del neo conduttoreTu si que vales: Alessio Sakara lascia il programma e va in ritiro

Il pubblico di Tu si que vales saluta il co-conduttore Alessio Sakara. Per lui l’esperienza su Canale 5 finisce qui. Il campione di MMA lascia il programma per andare in ritiro in America, per prepararsi alla finale di MMA che si disputerà a Firenze il 9 dicembre 2017. E’ lui stesso a comunicarlo ai telespettatori di Tu si que vales e lo fa emozionando. “Con molto dispiacere lascio il programma. Per me è un onore stare qua, cerco sempre di apprendere, qui ho appreso dai talenti, dalle loro storie, da voi che siete i grandi, ho avuto l’onore di stare con i grandi, sono cresciuto. Un lottatore di MMA che conduce il sabato sera con i grandi? E’ una cosa quasi impossibile. Grazie al mio amico Martin e a Belen, sono stato l’uomo più invidiato d’Italia“.

Chi prenderà il posto di Alessio Sakara a Tu si que vales?

Per Alessio Sakara Tu si que vales finisce qui, scopriremo l’anno prossimo se sarà stato un addio o un arrivederci. Non si sa ancora chi prenderà il posto di Alessio Sakara a Tu si que vales. Mara Venier è sicura: Alessio ci mancherà tantissimo. Ora tutto il tifo è per lui. Riuscirà a diventare il campione del mondo? Una cosa è sicura: questa sera il campione è stato lui con la sua parabola, un grande insegnamento.

La parabola di Alessio Sakara

Il campione di MMA se ne va raccontando una bellissima parabola, una storia che Alessio Sakara ha fatto sua:

Una città di ranocchi deve decidere il suo re.

Il popolo fa una riga bianca, i candidati si mettono dietro e devono superarla. Si presentano tre ranocchi.

Il popolo commenta..il ranocchio giallo dove va, è piccolo, non ce la farà mai. E infatti salta e casca nello stagno.

E’ il turno del ranocchio rosso, che nemmeno ci prova.

Quello verde parte e arriva dall’altra parte della riga bianca.

Tutti si chiedono come abbia fatto.

Il ranocchio verde era sordo, non ha ascoltato nessuno. Ha ascoltato solo il suo sogno ed è arrivato dove voleva arrivare.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top