Connect with us

Televisione

Aldo, Giovanni e Giacomo a un passo dall’addio: ultime news

aldo-giovanni-giacomo: addio a un passoAldo, Giovanni e Giacomo: dopo 30 anni di risate il trio è a un passo dall’addio

Aldo Giovanni e Giacomo sono a un passo dall’addio definitivo. Il trio comico che più ha scatenato la risata tra gli italiani negli ultimi 30 anni sembra davvero aver imboccato un vicolo cieco. L’indiscrezione data da Novella 2000 qualche giorno fa, è stata in queste ultime ore ripresa dal Corriere della Sera, che ha aggiunto qualche nuovo dettaglio sulla vicenda. All’origine dei dissapori nel trio ci sarebbe uno scontro di vedute insanabile tra Aldo Baglio e Giovanni Storti, il cui nodo gordiano non scioglibile sembrerebbe la troppa ‘pignoleria’ del secondo.

Aldo, Giovanni e Giacomo: la differenza di vedute e i nuovi progetti in solitaria di Baglio e della moglie Silvana

Il trio più famoso d’Italia sta per scoppiare. Aldo, Giovanni e Giacomo sarebbero ai ferri corti e tra loro il feeling non è più quello che li ha fatti diventare i comici più seguiti degli ultimi 30 anni”, si leggeva pochi giorni fa su Novella 2000. Oggi il Corriere della Sera aggiunge che lo strappo parrebbe davvero inevitabile, tanto che Aldo “insieme con la moglie Silvana Fallisi, sta già lavorando da qualche tempo a un progetto suo, la sceneggiatura (già consegnata ai produttori) di un film che sancirebbe il suo debutto alla regia in solitaria, slegato dunque dagli altri due compagni”. Se Aldo e Giovanni hanno vedute diverse, Giacomo, da sempre tollerante e vero e proprio homo mensura del trio, starebbe cercando di tenere assieme la comicità che ha dato fama e popolarità ai tre, senza però riuscirci.

Aldo, Giovanni e Giacomo: nessun vincolo contrattuale, il destino è nelle loro mani

Il Corriere della Sera inoltre svela che la moglie di Aldo sta giocando un ruolo importante sulle scelte del marito: “Silvana – gli addetti ai livori l’hanno già soprannominata la Yoko Ono del trio – fa a suo modo parte della squadra dai tempi di Chiedimi se sono felice(2000) e condivide, se non spinge, i propositi di libertà del marito”. Per quanto riguarda invece i contratti che legano il trio su futuri progetti lavorativi, che quindi naufragherebbero, non c’è alcun vincolo impossibile da sciogliere. In teoria infatti ci sarebbe un contratto che lega i tre a girare un altro film insieme. Tuttavia, in caso contrario, non ci sarebbe alcuna penale da pagare e quindi nessun obbligo specifico: insomma, il destino di Aldo, Giovanni e Giacomo dipende solo dalle loro scelte.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top