Connect with us

Televisione

Addio a Megavideo e Megaupload

L’Fbi ha chiuso per sempre i siti Megaupload.com e Megavideo.com. L’azione del Governo americano contro la pirateria è arrivata poche ore dopo lo sciopero del web per combattere la legge Sopa , legge che secondo molti potrebbe limitare la libertà di espressione sul web.

La chiusura dei siti ha portato all’arresto il fondatore Kim Schmitz che ora rischia fino a 50 anni di carcere. I danni causati ai proprietari dei diritti d’autore da sembrano aggirarsi intorno ai 500 milioni di dollari. Con la chiusura di questi siti non hanno neanche più motivo di esistere i milioni di siti sparsi per il pianeta che raccoglievano indici di film e serie tv ospitati sui siti incriminati.

Inutile dire che da oggi il mondo del web cambierà radicalmente, sarà l’inizio di una nuova era? Stanno nascendo molti siti che raccolgono legalmente dei vastissimi database di film, in alcuni casi il prezzo dell’abbonamento per accedervi è veramente alla portata di tutti. Una soluzione per poter vedere i film sul proprio Pc a basso costo e legalmente arriverà presto anche in Italia. Intanto è iniziata l’offensiva degli Hacker per “vendicare” i due siti.

La chiusura di Megavideo e Megaupload rende tristi un pò tutti ma era scontato che prima o poi sarebbe successo, se pretendiamo un Cinema di qualità dobbiamo anche essere disposti a spendere qualche euro!

 

 

 

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top