Connect with us

Cinema

50 sfumature di grigio: la più grande difficoltà di Dakota

Dakota-Johnson50 Sfumature di Grigio film, Dakota Johnson confessa la sua grande difficoltà

Mancano soltanto pochi giorni all’uscita nelle sale italiane del film più atteso di quest’anno: 50 Sfumature di grigio. La più grande difficoltà affrontata da Dakota Johnson durante le riprese? Tingere i capelli. Questo è quanto ha ammesso l’attrice texana in un’ intervista rilasciata a TuStyle. Dakota, protagonista del film tratto dal Best-seller della scrittrice E. L. James, non ha avuto problemi a mostrare il corpo nelle scene più sensuali. La vera difficoltà l’ha riscontrata nel momento in cui si è trovata costretta ad abbandonare la sua bella chioma bionda: ” Per me è stato più difficile tingermi i capelli e diventare bruna. Ma ora preferisco questo colore. Sono stata bionda per 25 anni: cambiare è rivitalizzante”. 

Dakota Johnson nelle vesti di Anastasia Steele in 50 Sfumature di Grigio

Dakota Johnson ha messo tutta se stessa nell’interpretazione del ruolo di Anastasia Steele, ingenua studentessa infatuata dell’eccentrico miliardario Christian Grey (interpretato da Jamie Dornan). Dakota, figlia d’arte, ha accettato questo ruolo per prendere una strada autonoma rispetto alla madre Melanie Griffith e al padre Don Johnson. Non ha avuto difficoltà a vestire i panni di “Ana”: le scene calde del film sono state girate all’ultimo e Dakota Johnson è arrivata preparata. Quando durante un’ intervista a Repubblica.it le viene chiesto cosa pensa a proposito del suo personaggio risponde: “Mi affascina la sua consapevolezza”.  Quello che la lascia più affascinata è la decisione, la passione e il coraggio che Anastasia mette in tutto quello che fa. “Ci tenevo a interpretarla perché è come dire alle donne che bisogna essere padrone di se stesse”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top