Connect with us

Cinema

50 Sfumature di Grigio, film: cast a rischio per il sequel?

50-sfumature-di-grigioDakota Johnson e Jamie Dornan a rischio nel sequel di 50 Sfumature? Ce lo dice la regista Sam Taylor, che probabilmente lascia…

Quest’anno San Valentino avrà un sapore tutt’altro che romantico con l’uscita nelle sale dell’attesissimo primo capitolo 50 Sfumature di Grigio. Film che vede in scena la tormentata storia d’amore tra il giovane miliardario Christian Gray (interpretato da Jamie Dornan) e la giovane studentessa Anastasia Steele (Dakota Johnson) alle prese con le prime vicissitudini sentimentali, si appresta ad essere una delle pellicole di maggior successo dell’anno in corso, con trailer di volta in volta rilasciati, in grado di mandare in subbuglio la rete. A poco più di due settimane dall’uscita nelle sale l’attesa è davvero alle stelle, fin tanto che già si parla dei prossimi capitoli, ed è proprio la regista Sam Taylor Johnson a dare dei particolari davvero importanti se non inquietanti. Infatti intervistata dal magazine Red, Sam Taylor lascerebbe proprio intendere un suo abbandono alla regia per quanto riguarda i prossimi capitoli della saga, mettendo a rischio così l’intero cast radunato per prendere parte alla pellicola, inclusi i protagonisti, Jamie e Dakota, già amati dal grande pubblico.

50 Sfumature cambia regista? Le motivazioni di Sam Taylor Johnson.

Secondo la regista le motivazioni che le farebbero abbandonare il progetto dei prossimi capitoli di 50 Sfumature, sono varie. In primis infatti, vi sarebbero problematiche relative ai ritmi serrati delle riprese: al momento in cui sono uscita dalla riunione con i produttori del film”, rivela Sam, “è come se fossi salita a bordo di uno di quei treni ad alta velocità. Le porte si sono chiuse e non ho potuto più scendere. La velocità è sempre stata al primo posto e ho bisogno di scendere un attimo, respirare e pensare a qualcos’altro”. Il tutto lasciando intendere di come il grande cinema mainstrem ha logiche molto più frenetiche legate ad aspetti di natura economica molto più elevati che del cinema d’autore, ramo particolarmente ambito dalla stessa. Se ciò dovesse risultare vero, come detto precedentemente, l’intero cast sarebbe a rischio di sostituzione per volere del regista che rimpiazzerà la Taylor, creando in questo modo il pretesto all’insuccesso per il proseguimento della saga.

Ma la speranza è l’ultima a morire.

Tuttavia una speranza che il tutto rimanga invariato ancora c’è dal momento che la stessa Sam proseguendo afferma: “una macchiavellica parte di me pensa che se il film farà successo avrò l’opportunità e il potere di fare quello che voglio. Un domani potrò dirigere alle mie condizioni”. Ciò alludendo al fatto che in caso di successo della pellicola, in quanto regista potrà dettare i propri tempi di ripresa e lavoro e quindi essere meno soggetta alle logiche delle case di distribuzione che vogliono i sequel nei cinema con una certa celerità. In ogni caso la notizia a pochi giorni dall’uscita nelle sale è già un primo campanello d’allarme per tutti i fan: voi riuscireste a vedere i sequel di 50 sfumature senza essere interpretati dagli acclamati Jamie Dorman e Dakota Johnson?

3 Comments

3 Comments

  1. Eloise

    30 gennaio 2015 at 01:30

    Sam, Dakota, jamie siete quelli giusti….continuate così auguri

  2. sara

    15 febbraio 2015 at 00:31

    Spero che non cambino Dakota e Jamie sono perfetti

  3. francesca

    16 febbraio 2015 at 03:29

    Spero restino dakota e jamie,sono una fantastica coppia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top