Connect with us

Gossip

4 anni per il medico di Michael Jackson, il giudice: “Mai nessun pentimento”

La famiglia Jackson aveva chiesto una pena esemplare per il medico Conrad Murray che il 25 giugno 2009 ha ucciso involontariamente il suo paziente Michael Jackson somministrandogli una dose eccessiva di medicinali.

E così è stato, il giudice M.E. Pastor ha sentenziato con una pena di 4 anni per il Dottore della pop star. Murray non resterà in carcere, ma sconterà la pena nella Los Angeles County Jail.

Il giudice ha motivato questa decisione sottolineando come Murray si sia comportato in modo offensivo prima, durante e dopo il fatto.

Murray ha mentito, ha messo in atto esperimenti medici, non ha mai avuto rimorsi per aver tradito la fiducia che Michael aveva riposto in lui ed ha tradito il giuramento del medico. Inoltre non ha mai manifestato nessun pentimento per le pratiche mediche messe in atto, arrivando anche a tentare di far ricadere le colpe sul suo paziente.

Il fatto che Murray registrò la voce debole e morente del cantante qualche giorno prima della sua morte sul suo telefonino rappresenta per il giudice una vera e propria offesa: “Mi sono chiesto cosa Murray avesse voluto fare con quella registrazione, non ho trovato nessuna giustificazione al suo comportamento. Era la sua assicurazione sulla vita“.

Il medico potrà ora ricorrere in appello, mentre la famiglia di Michael ha già chiesto un risarcimento milionario a Murray.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top