Connect with us

Cinema

30° Torino Film Festival: cerimonia di apertura e chiusura

cerimonia di apertura e di chiusura 30 Torino Film FestivalCERIMONIA DI APERTURA DEL 30° TORINO FILM FESTIVAL – Venerdì 23 novembre 2012, alle ore 21, presso il monumentale complesso del Lingotto Fiere, precisamente all’interno dell’Auditorium Giovanni Agnelli”, ha aperto ufficialmente i battenti la 30° Edizione del Torino Film Festival, che proprio quest’anno ha felicemente festeggiato il suo compleanno, ben trent’anni di vita spesi per il buon cinema indipendente, d’autore e di qualità. Madrina della serata l’attrice di cinema, televisione e teatro Claudia Gerini, capace di destreggiarsi abilmente nei ruoli più disparati, da quelli comici a quelli più drammatici, sotto la supervisione di registi affermati come Verdone, Castellitto, Tornatore, Soldini, Garrone e Mel Gibson. Insieme a lei, al suo quarto ed ultimo straordinario mandato, sia per la scelta delle pellicole in gara, sia per l’ottima e calorosa affluenza del pubblico, nelle tre sale adibite per l’importante evento, rispettivamente Cinema Massimo, Lux e Reposi, non poteva mancare il bravissimo direttore e regista Gianni Amelio. Presenti per l’occasione anche altre autorevoli personalità del mondo della cultura e dello spettacolo come Dame Gwyneth Jones, cantante lirica e protagonista del film “Quartet” del grande attore Dustin Hoffman, proprio qui al festival, al suo esordio come director, Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, produttori del film “L’uomo doppio” di Cosimo Terlizzi, Paolo Sorrentino, presidente della giuria internazionale di Torino XXX, Alessandro Preziosi, Jennifer Lynch, che al festival presenta “Chained”, figlia dell’ancor più famoso David, autore del celebre telefilm anni ‘90 “Twin Peaks”, Pier Francesco Favino, Margherita Buy e Francesca Comencini.

PROSEGUIMENTO DELLA CERIMONIA DI APERTURA DEL 30° TORINO FILM FESTIVAL E CERIMONIA DI CHIUSURA – La cerimonia di apertura della 30° Edizione del Torino Film Festival, è poi proseguita con l’anteprima italiana del già citato “Quartet”, una commedia colma di humor, tenerezza e malinconia, che narra la storia di un simpatico gruppo di vecchietti, Cecily, Reggie, Wilfred e Jean, ex cantanti lirici e musicisti, ospiti di una casa di riposo, la Beecham House, immersa nella campagna inglese, intenti a preparare l’imponente festa annuale in ricordo del compositore emiliano Giuseppe Verdi. Tra gli interpreti principali troviamo Maggie Smith (Jean), Tom Courtenay (Reggie), Billy Connolly (Wilfred) e Pauline Collins (Cecily). Quartet, divertente film sulla vecchiaia, o ancora meglio, sull’eterna giovinezza nonostante il peso degli anni, che insegna a non piangersi mai addosso, è distribuito in Italia da Bim e uscirà in sala nel 2013. Sabato 1 dicembre 2012 invece, alle ore 20, presso il Reposi Tre, dopo nove imperdibili giorni di vera e propria “maratona cinematografica”, è sopraggiunta la cerimonia di chiusura e di premiazione ad inviti della 30° Edizione del Torino Film Festival. Condotta sempre dal direttore e regista Gianni Amelio, accompagnato dalla madrina della serata che rispondeva al nome di Ambra Angiolini, e da Ettore Scola intervenuto per ricevere il premio “Gran Torino” alla carriera, si è svolta con la proiezione alle ore 21.30, della pellicola intitolata “Ginger & Rosa”, commedia di Sally Potter.

30° TORINO FILM FESTIVAL “GINGER E ROSA” DI SALLY POTTER – Il film è ambientato nella Londra del 1962, dove i personaggi femminili di primo piano, appunto Ginger e Rosa, due giovanissime ed inseparabili amiche, che discutono d’amore, di religione e di politica, sognando un futuro radioso, ben presto sono costrette a fare i conti con la minaccia incombente del conflitto nucleare. Il cast artistico è composto da Elle Fanning (Ginger), sorella della più conosciuta Dakota, Alice Englert (Rosa), Jodhi May (Anoushka), madre di Rosa, Christina Hendricks (Natalie), madre di Ginger, Alessandro Nivola (Roland), Timothy Spall (Mark) e Annette Bening (Bella). Ginger & Rosa uscirà nel 2013, anche se non si conosce ancora la data esatta e la casa di produzione che lo distribuirà nei circuiti italiani.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top